Stoccaggio
e trattamento


Il servizio di gestione e smaltimento rifiuti comprende lo stoccaggio e il trattamento degli stessi presso la nostra piattaforma di oltre 13mila metri quadrati. Qui vengono accolte le partite di rifiuti che non possono essere conferite direttamente dal produttore allo smaltimento finale.

Raccolta
e trasporto


Il trasporto rifiuti avviene grazie alla nostra flotta di automezzi abilitati al carico di diverse tipologie di rifiuti ingombranti solidi e liquidi. Collaborazioni dirette di primaria importanza a livello europeo.

Ripristini
ambientali


Bonifiche ambientali, piccole e grandi, di siti inquinati e contaminati: oli esausti, rottami ferrosi rifiuti tossici e rifiuti pericolosi. Particolarmente sensibili al rischio amianto ci siamo specializzati in: rimozione eternit, amianto, fibrocemento.

Assistenza
tecnica


Assistenza e analisi ambientali, redazione di documenti, denunce e comunicazioni prescritte dalle vigente normativa ambiente. Uno studio tecnico interno, potrà supportarti su ogni aspetto di certificazione, legislazione ambientale e servizi ecologici.
iscriviti alla newsletter
scarica le versioni di

F24   DURC
Alfarec si trasforma in s.r.l.news-srl
In data 10 luglio 2015 la nostra società si è trasformata in ALFAREC S.R.L., mantenendo invariato indirizzo, codice fiscale e partita iva.
Pezzame e stracci industrialipezzame-small
Alfarec ha avviato una nuova campagna sul pezzame: scopri le offerte di Alfarec per le confezioni pezzame e stracci industriali.
La raccolta RAEEraee
RAEE (rifiuto di apparecchiatura, elettrica, elettronica) operiamo attivamente con il ritiro di apparecchiature in tutta l'Emilia Romagna.
Modello unico dichiarazione rifiutimud-modello-unico-unificato
Offriamo assistenza per la compilazione del Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD) da presentarsi entro il 30 aprile 2015.
SISTRIsistri-aggiornato
Sistema della tracciabilità dei rifiuti: punti critici e scadenze a scaglioni. Scadenza 3 marzo 2014
Novità ADR 2013thumb_2
Con cadenza biennale, anche quest’anno è stato aggiornato l’accordo ADR che regola il trasporto su strada di merci pericolose.